Salute Medicina


Vai ai contenuti

Menu principale:


auricoloterapeia

Omotossicologia e omeopatia

Dott. Giovanni Posabella
Medico Chirurgo
Specialista in Medicina dello Sport
Medico esperto in Omotossicologia




L’auricoloterapia Ŕ una disciplina terapeutica riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della SanitÓ volta alla cura ed al benessere attraverso la stimolazione del padiglione auricolare.╚ una scienza di antichissima data.
GiÓ gli Egizi conoscevano l’utilizzazione del padiglione auricolare a scopo terapeutico. Dal 1951 in Francia a Lione il dott. P. Nogier ha avuto il merito di aver dato enormi contributi allo studio dell’auricoloterapia.
(Auricoloterapia) Ŕ una metodica appartenente alle Medicine non Convenzionali, che utilizza il Padiglione Auricolare a scopo diagnostico e terapeutico. Ha una storia piuttosto recente; nata negli anni 50 per una geniale intuizione del medico francese P. Nogier, ha raggiunto una larga diffusione a livello mondiale. ╚ ormai diventata una disciplina a se stante, che condivide con l'Agopuntura Somatica gran parte dei meccanismi d'azione e indicazioni terapeutiche. Ne Ŕ principio fondante l'esistenza a livello del padiglione auricolare di una rappresentazione delle strutture e funzioni dell'intero organismo (mappa auricolare), costituendo il tutto un raffinato sistema diagnostico e terapeutico. Negli ultimi anni l'interesse di clinici e ricercatori per questa disciplina Ŕ andato crescendo; sono stati prodotti numerosi lavori scientifici che hanno permesso di studiarne le basi neurobiologiche e di validare nuove applicazioni cliniche.Dolore, disturbi d'ansia e patologie correlate, insonnia, tabagismo e dipendenze da sostanze, obesitÓ e disturbi del comportamento alimentare sembrano rappresentare i principali campi d'intervento per i quali esistono importanti evidenze cliniche e s'intravedono numerose e interessanti linee di ricerca.L’auricoloterapia sottolinea la stretta relazione tra l’orecchio e il sistema nervoso centrale.Ogni punto del padiglione auricolare forma un minuscolo complesso neurovascolare attraverso il quale avviene un continuo scambio di informazioni tra orecchio, cervello e organi. Ogni punto del corpo possiede una corrispondenza nell’orecchio.

L’orecchio nella sua tridimensionalitÓ rispecchia una spirale centripetacentrifuga che ha il suo centro nella radice dell’elice.La funzione dell’orecchio nel suo complesso Ŕ quella di captare alcune particolari onde di frequenza che si propagano nell’aria e che vengono percepite e decodificate dal cervello umano come suoni. A questa funzione partecipa tutto l'orecchio nelle sue sezioni esterna, media ed interna. Inoltre l’orecchio interno possiede un’ulteriore struttura spiralica: i canali semicircolari che permettono l’equilibrio del corpo nello spazio.Quindi l’orecchio Ŕ un organo di ascolto di segnali acustici e al tempo stesso di equilibrio e movimento. Potremmo paragonare l’orecchio ad una antenna parabolica che da un lato riceve segnali dal macrocosmo e dall’altro li invia. La forma del padiglione auricolare ricorda il rene, la cui energia Ŕ alla base della vita umana.

Home Page | Chi siamo | Servizi dei professionisti | Omotossicologia e omeopatia | Estetica | Visita di idoneitÓ sportiva agonistica | Alimentazione | Valutazione funzionale | Valutazione della composizione corporea | Sovrallenamento e sovraffaticamento | Patologie nel ciclismo | I meccanismi energetici | Donne e ciclismo | Test Vo2 | Lattato | Pseudo-anemia del ciclista | Psicologia dello sport | Ciclismo giovanile MTB | Altura e ciclismo quali vantaggi? | Libri | Integratori | Esami del sangue | Massaggio Sportivo | Come idratarsi | Come preparare una 24 h di MTB | La Piattaforma Vibrante | Occhio al peso | Punture di insetti | Colpo di calore | LINK | FOTO | Declino di responsabiliÓ | Libri | al lavoro in bici | Mappa del sito


Responsabile Scientifico Dott. Giovanni Posabella | gposabe@tin.it

Torna ai contenuti | Torna al menu