Salute Medicina


Vai ai contenuti

Menu principale:


La piattaforma vibrante

La Piattaforma Vibrante

L'allenamento tramite pedana vibrante sfrutta lo stesso principio sviluppato per aiutare gli astronauti russi a combattere gli effetti degenerativi sul tessuto muscolare e osseo in assenza di gravità.Un utilizzo costante consente un progressivo dimagrimento e un aumento della tonicità e della forza muscolare con un risparmio fino all'85% di tempo rispetto ai tradizionali allenamenti. Questa tecnologia si è evoluta trovando applicazione nel campo sportivo ed estetico: i muscoli reagiscono attivamente alla stimolazione meccanica prodotta dalle vibrazioni, contraendosi ad ogni stimolazione.Le contrazioni muscolari innescate dalle vibrazioni della pedana favoriscono il rilascio di ormoni, prodotti naturalmente dal corpo, aumentando la combustione dei grassi, favorendo l'effetto drenante ed il miglioramento delle zone soggette a cellulite.Ottimo il lavoro neuro-muscolare che inducono le vibrazioni, esercitando i suoi effetti sia sulle fibre muscolari bianche che su quelle rosse.Le fibre muscolari bianche sono quelle maggiormente impiegate nell'allenamento di tipo esplosivo o di potenza.I risultati ottenuti grazie a questo allenamento saranno sicuramente visibili ed amplificati grazie all'aumento del rilascio di ormoni rigenerativi, ma il risultato sarà evidente anche in termini di rassodamento muscolare e definizione del muscolo già allenato.Un aumento della produzione di GH (ormone della crescita) permette infatti una più rapida rigenerazione delle fibre muscolari.Fondamentale inoltre il miglioramento a livello estetico e di bellezza!La piattaforma vibrante può dare ottimi risultati attivando la circolazione (il sangue raggiunge i capillari fino 50 volte al secondo durante il trattamento), irrorando in tal modo maggiormente le cellule e aiutando il corpo ad espellere le tossine, aiutando la cura della cellulite e favorendone la prevenzione. Le vibrazioni generate dalla pedana vibrante hanno un importante effetto linfodrenante, con una diminuzione della cellulite, delle aderenze e un rinforzo del tessuto connettivo che permette di avere una pelle più morbida e liscia.A livello di benessere psico-fisico, le vibrazioni agiscono favorendo nel nostro corpo, in modo del tutto naturale, il rilascio di neurotrasmetittori quali la seratonina e la dopamina che migliorano il benessere generale e l'umore, effetti del tutto simili a quelli ottenuti dopo un intenso allenamento sportivo.Inoltre, sempre a livello di benessere, vi è un aumento della coordinazione, dell'equilibrio corporeo e dei riflessi, in quanto le vibrazioni agiscono direttamente sulla propriocezione, ovvero il meccanismo che regola l'equilibrio e la percezione del movimento.
EFFETTI DELLA PEDANA VIBRANTE
Elevata contrazione delle fibre muscolari;
Aumento della flessibilità muscolare;
Aumento di HGH, IGF-1, testosterone;
Miglioramento dell'irrorazione sanguigna;
Trattamento efficace contro la cellulite
Rafforzamento del tessuto osseo;
Aumento della forza muscolare, in particolare della forza esplosiva;
Aumento della produzione di serotonina e di neurotrofina;
Tonificazione mirata dei singoli gruppi muscolari;
Definizione mirata dei singoli gruppi muscolari.

AVVERTENZE E CONTROINDICAZIONI PER L'USO

E' consigliabile consultare il proprio medico per un esame fisico completo, per accertarsi di poter utilizzare la pedana vibrante.Tra le possibili controindicazioni sono comprese:- Gravidanza;- Condizioni di trombosi acuta;- Malattie cardiovascolari;- Ferite fresche dovute a operazione o intervento chirurgico;- Protesi di anche e ginocchia;- Ernia acuta, discopatia, spondilosi;- Diabete;- Epilessia;- Forte emicrania;- Presenza di pacemaker;- Presenza di spirali intrauterine, perni, bulloni o placche di metallo inseriti di recente;- Tumori.

Home Page | Chi siamo | Servizi dei professionisti | Omotossicologia e omeopatia | Estetica | Visita di idoneità sportiva agonistica | Alimentazione | Valutazione funzionale | Valutazione della composizione corporea | Sovrallenamento e sovraffaticamento | Patologie nel ciclismo | I meccanismi energetici | Donne e ciclismo | Test Vo2 | Lattato | Pseudo-anemia del ciclista | Psicologia dello sport | Ciclismo giovanile MTB | Altura e ciclismo quali vantaggi? | Libri | Integratori | Esami del sangue | Massaggio Sportivo | Come idratarsi | Come preparare una 24 h di MTB | La Piattaforma Vibrante | Occhio al peso | Punture di insetti | Colpo di calore | LINK | FOTO | Declino di responsabilià | Libri | al lavoro in bici | Mappa del sito


Menu di sezione:


Responsabile Scientifico Dott. Giovanni Posabella | gposabe@tin.it

Torna ai contenuti | Torna al menu