Salute Medicina


Vai ai contenuti

Menu principale:


Servizi

Servizi dei professionisti

Dott. Giovanni Posabella
Medico Chirurgo
Specialista in Medicina dello Sport

Medico esperto in Omotossicologia

Tra le discipline mediche applicate, che si sono sviluppate negli ultimi 50 anni la medicina dello sport rappresenta quella che ha marcato una costante ascesa nell’interesse sia dei medici che del pubblico.
Questa disciplina non abbraccia solamente le branche cliniche tradizionali, ma si estende al versante fisiologico riguardando nella maggior parte dei casi, soggetti sani che si allenano per conseguire la loro massima prestazione agonistica.
Di fondamentale importanza il ruolo di prevenzione svolto dal medico sportivo riguardante il controllo della salute degli atleti e la verifica delle loro attitudini fisiche e psicologiche.
La massima performance possibile da parte dell’atleta, consiste nel muovere se stesso o cose esterne alla propria entità corporea nella massima prestazione quantitativa o nella migliore espressione di destrezza in aderenza ai regolamenti previsti per ciascuno sport.
L’atleta tende a indurre nella propria macchina corporea i maggiori adattamenti possibili per raggiungere quei risultati massimali che, nei differenti sport, si presentano diversissimi per tipo di impegno, intensità e durata.
Deve apparire chiara e scontata la differenza tra lo sport agonistico e quello amatoriale inteso come educazione fisica.
Lo scopo e gli obiettivi dell’educazione fisica sono infatti quello di indurre nell’età evolutiva un favorevole sviluppo delle strutture corporee e dell’efficienza psico-fisica, mentre nell’età adulta e avanzata una buona attività fisica di mantenimento.
Nelle attività agonistiche la macchina corporea è già, sotto l’aspetto genetico predisposta, come diceva lo scienziato svedese Astrand “chiunque voglia vincere una medaglia olimpica deve sapersi scegliere bene i genitori ”.
Infatti nell’attività agonistica l’addestramento e l’allenamento sono appunto condotti a esaltare e a portare alla massima capacità di prestazione quelle caratteristiche che si trovano già prefigurate nell’organismo dell’atleta fin dalla nascita.
L’atleta di alto livello, deve essere considerato come un individuo nel quale l’allenamento ha condotto al massimo livello di sviluppo le sue predisposizioni naturali, ha raggiunto la sua massima realizzazione di se stesso, cosi’ come geneticamente la natura aveva previsto potesse accadere.
L’estendersi della pratica sportiva a strati sempre più vasti della popolazione ha riconosciuto l’aspetto preventivo dello specialista in medicina dello sport.

PUBBLICAZIONI
Fiorella P.L., Bargossi A.M., Guidi A., Posabella G.. Esercizio fisico e produzione di radicali liberi. Atti del Congresso di Chieti " Attivita' Fisico-Sportiva e Nutrizione " pp.109-113, Chieti 4-7 Luglio 1993.
Bargossi A.M., Bianchi G., Fiorella P.L., Grossi G., Posabella G.. Produzione di radicali liberi ed attivita' sportiva. Int. J. Sports Cardiol. 1993 ; 2: 123.
Bargossi A.M., Fiorella P.L., Grossi G., Posabella G., Battistoni R.,.Lippi A, Onofri A.. Nuove sostanze nel doping. Pianeta Medico Ed. CESI Vol. I n.3 Aprile/Giugno 1993. pp 13-19.
Fiorella P.L., Bargossi A.M., Posabella G., Lubich T.. Attivita' sportiva ed integrazione metabolica. In La nutrizione di base e di emergenza nelle attività sportive pp.123-128. Ed. Aulo Gaggi, Bologna, Settembre 1993.
Fiorella P.L., Bargossi A.M., Guidi A., Posabella G., Silvestri M.G., Verni E., Sprovieri G.. Problemi ematologici ed immunologici. In Aspetti tecnici, fisiologici e medici del ciclismo moderno pp 91-98.Ed. CESI. Jesi Novembre 1993.
Pagano Dritto E., Bianchi G.P., Bargossi A.M., Grossi G.,Moretti R., Posabella G.Changes in plasma catecholamines and nucleotide-related purine bases during a mountain climbing. Atti del Congresso di Padova: “Clinical Biochemistry of physical exercise”. Giugno 1995.
Tolomelli M., Fiorella P.L., Posabella G., Bozza D., Piazzi S., Grossi G. Aminoacids and superoxide dismutase of ultrmarathon runners during recovery. Atti del Congresso di Padova: “Clinical Biochemistry of physical exercise”. Giugno 1995.
Bargossi A.M., Fiorella P.L., Grossi G., Piazzi S., Posabella G.Gli antiossidanti esogeni nella preparazione dell’atleta.VI Corso di Aggiornamento della Società Italiana di Cardiologia dello Sport. Jesi 13 Ottobre 1994. Ed. CESI Giugno 1995
Posabella G., Bozza D. Parametri di laboratorio per il controllo dello stato di allenamento. Atti del 1° Convegno “Attualità in medicina dello sport” Bologna 4 Novembre 1995.
Carmosino G., Bargossi A.M., Castelli M.C.,Manara M., Montagna L., Posabella G., Molina E. Valutazione isocinetica di giovani calciatori in seguito a supplementazione orale di CoQ10. MED SPORT 1995;48:65-72.
Fiorella P.L., Posabella G., Bargossi A.M. Anemia da carenza di ferro negli atleti di alto livello.Tuttociclismo 19 Ottobre 1995 n 42 pag.2.Posabella G.,
Fiorella P.L., Bargossi A.M., Sassi S. Aspetti emocoagulativi del soggetto allenato. I Congresso Nazionale Angiosport 1996 Vol.1 degli Atti pag.65-75.Posabella G. Correlazione tra diverse metodiche di valutazione della forza muscolare degli arti inferiori. Atti Congresso di Cattolica 8-9-10 Settembre 1995. Convegno di Medicina applicta alla Pallavolo.


Home Page | Chi siamo | Servizi dei professionisti | Omotossicologia e omeopatia | Estetica | Visita di idoneità sportiva agonistica | Alimentazione | Valutazione funzionale | Valutazione della composizione corporea | Sovrallenamento e sovraffaticamento | Patologie nel ciclismo | I meccanismi energetici | Donne e ciclismo | Test Vo2 | Lattato | Pseudo-anemia del ciclista | Psicologia dello sport | Ciclismo giovanile MTB | Altura e ciclismo quali vantaggi? | Libri | Integratori | Esami del sangue | Massaggio Sportivo | Come idratarsi | Come preparare una 24 h di MTB | La Piattaforma Vibrante | Occhio al peso | Punture di insetti | Colpo di calore | LINK | FOTO | Declino di responsabilià | Libri | al lavoro in bici | Mappa del sito


Responsabile Scientifico Dott. Giovanni Posabella | gposabe@tin.it

Torna ai contenuti | Torna al menu